logo_riso_palladio_P.png
arma_rigo.png
compagni_di_viaggio.png
cutty_sark_P.png

La Riso Palladio, e il nome non è casuale, nasce a Vancimuglio nelle terre piatte che circondano villa Chiericati Porto Rigo, fabbrica di Andrea Palladio da un progetto  della metà del ‘500, ed ecco spiegata l’origine del nome aziendale, dove le risaie del Carnaroli e del Vialone Nano, le due varietà prodotte, coprono un’estensione di ben trentacinque ettari.
La coltivazione, nonostante sulla confezione non ci sia il marchio, è certificata a standard biologici e Domenico segue ogni fase della produzione con l’obiettivo di ottenere un costante miglioramento del prodotto che, ci tiene a dire, non fa parte dei derivati dei due prestigiosi ceppi risicoli e a dimostrarlo ci sono sia le analisi del seme che della pianta in campo.
L’assenza del marchio di prodotto biologico è dovuta alla personale filosofia di Domenico Rigo, secondo cui il riso deve essere un prodotto naturale, spesso, secondo il nostro interlocutore, il marchio è usato a meri fini commerciali, ed ecco spiegata compiutamente la scelta della mancata marchiatura nonostante l’azienda sia regolarmente certificata.

 

RISO PALLADIO

Azienda Agricola Domenico Rigo

Via Nazionale, 3

36040 Grumolo delle Abbadesse (Vicenza)

Tel 349 3271393

weblogo.png
emaillogo.png
FB_P.png
riso_palladio.jpg

Visite aziendali previste previo contatto telefonico

Formati attualmente disponibili

- Gr. 1000 divisi in due pacchi da 500 gr. cadauno confezionati sottovuoto

- Gr.1000 in pacco unico confezionato in atmosfera (confezione riservata alla ristorazione)